Una foto di Katy Perry
Una foto di Katy Perry

Katy Perry

Katy Perry è una cantante statunitense il cui successo è iniziato nel 2008, con il suo album "One of the Boys".
Vuoi saperne di più su di lei?
Seguici su Eagle sera Music!


Biografia

Katy Perry, all'anagrafe Katheryn Elizabeth Hudson, è nata a Santa Barbara, in California, il 25 ottobre 1984 al Goleta Valley Cottage Hospital, da Keith e Mary Hudson (nata Perry), due predicatori californiani. Ha origini tedesche, portoghesi, irlandesi e inglesi, ed è la secondogenita di tre fratelli; gli zii materni sono la sceneggiatrice Eleanor Perry e il regista Frank Perry.  Perry è stata coinvolta sin da bambina nell'attività religiosa dei genitori cantando nella chiesa locale dai nove ai diciassette anni. Ha iniziato a cantare imitando la sorella Angela ed è cresciuta ascoltando musica gospel, dato che sua madre non le permetteva di ascoltare quella che lei chiamava "musica profana", e frequentando scuole e campeggi cristiani. Ha preso dimestichezza con la danza in una sala di ricreazione a Santa Barbara. I suoi insegnanti erano ballerini esperti, che le hanno insegnato lo swing, il Lindy Hop e il jitterbug. Lasciò la Dos Pueblos High School a 16-17 anni per iniziare la sua carriera musicale. Ha frequentato poi la Music Academy of the West a Santa Barbara, dove ha studiato opera italiana per un breve periodo. All'età di 15 anni, quando ancora cantava in chiesa, Perry ha attratto l'attenzione di alcuni musicisti rock di Nashville che l'hanno condotta là per affinare le sue doti di cantautrice. Qui ha cominciato a registrare demo con l'aiuto di veterani del country, che le hanno insegnato anche a suonare la chitarra. La cantante ha firmato un contratto con l'etichetta discografica di musica cristiana Red Hill Records, sotto la quale ha registrato il suo album di debutto quando aveva 15 anni. Come Katy Hudson, ha pubblicato l'omonimo album di debutto gospel-christian rock nel 2001. L'album non ebbe successo, e l'etichetta fallì dopo poco tempo. La cantante ha poi deciso di cambiare il suo cognome in Perry, il nome da nubile di sua madre, perché pensava che Katy Hudson richiamasse troppo l'attrice Kate Hudson. A 17 anni lasciò la sua casa per trasferirsi a Los Angeles, dove lavorò con il produttore Glen Ballard per l'etichetta discografica Island Records. Essendo cresciuta ascoltando solo musica gospel, la cantante ebbe pochi modelli a cui fare riferimento all'inizio della sua carriera. Quando le fu chiesto con chi volesse collaborare, ella non seppe rispondere. La stessa notte, andò in un hotel con sua madre, accese la televisione sul canale VH1, e li vide Glen Ballard che parlava con Alanis Morissette; Ballard ha prodotto l'album di maggior successo della Morissette, Jagged Little Pill, artista di grande influenza su Perry, la quale espresse subito interesse nel lavorare con Ballard. Un giorno Perry si presentò a casa sua, accompagnata dal padre, gli presentò una sua canzone, e il produttore la accolse subito sotto la sua ala. La aiutò poi a migliorare la sua tecnica di cantautrice negli anni successivi. Il secondo album di Katy doveva essere pubblicato nel 2005, ma, secondo quanto riportato dalla rivista Billboard, tutti i progetti andarono in fumo. La Island licenziò quindi la cantante. Alcune canzoni registrate per l'album, intitolate The Box, Diamonds e Long Shot, furono caricate sul profilo MySpace della cantante in quel periodo. Simple, un altro pezzo che aveva registrato con Glen Ballard, fu inserito nella colonna sonora del film del 2005 4 amiche e un paio di jeans. Perry firmò un contratto che le impediva di prendere decisioni sulla sua carriera.[19] Una delle idee della Columbia fu quella di accoppiarla con la squadra discografica The Matrix, che stava lavorando su un album, e che aveva bisogno di una cantante. Anche se l'album in questione non fu mai pubblicato,[1] Katy attirò l'attenzione dai media: la sua musica è infatti stata definita di prossimo successo nell'ottobre 2004 dalla rivista Blender.[19] Rimasta senza alcun progetto, Katy iniziò a registrare da sé un nuovo album, che si sarebbe dovuto chiamare Fingerprints. L'ottanta percento di esso fu completato prima del tempo di scadenza, la Columbia Records decise di interrompere i lavori e di non pubblicarlo, ed infine di licenziarla.[19] Mentre cercava un'altra etichetta discografica, lavorò con una compagnia indipendente di A&R chiamata Taxi Music. Nel 2006, Katy fece una comparsa nel video accompagnatorio del singolo Goodbye for Now dei P.O.D.; comparve inoltre nei video di Cupid's Chokehold dei Gym Class Heroes, in Learn to Fly dei Carbon Leaf e in If We Ever Meet Again di Timbaland. Dopo il licenziamento di Perry dalla Columbia Records nel 2006, l'addetta alla pubblicità dell'etichetta Angelica Cob-Baehler ha consigliato a Jason Flom, il presidente della Virgin Records, di sentire la Perry. In quel periodo, Flom stava cercando una pop star a cui dare successo mondiale per la sua etichetta. Nonostante le differenti reazioni dei vari rappresentanti della Virgin, Flom pensò che Katy Perry sarebbe potuta diventare la celebrità che desiderava, e, nei primi mesi del 2007, dopo trattative con la Columbia, le fece firmare un contratto con la Capitol Music Group, una nuova etichetta discografica che riuniva la Virgin e la Capitol. Il contratto prevedeva che le canzoni registrate per l'album mai pubblicato con la Columbia Records venissero conservate, fatto che ebbe una grande importanza per il secondo album della cantante (il primo con il suo nome d'arte), One of the Boys. Le canzoni registrate per la Columbia furono ascoltate da Flom, che trovò il materiale "molto forte" ma sentì che mancavano "uno o due pezzi di sicuro successo per il mercato delle radio pop statunitensi e per quello internazionale". La prima cosa che egli fece fu quindi creare una collaborazione tra Perry e l'autore e produttore musicale Dr. Luke. Dal loro lavoro ne risultarono le canzoni I Kissed a Girl e Hot n Cold. Creare alla cantante un'immagine fu una delle prime preoccupazioni dell'etichetta. A novembre 2007 fu pubblicato un singolo promozionale, Ur So Gay, con lo scopo di aprirle le porte del mercato musicale. Un EP digitale fu poi pubblicato con l'intento di attirare la stampa e i blog. Questa fu una mossa efficace, visto che la Perry riuscì ad attirare l'attenzione di Madonna, che ne parlò nel programma radiofonico mattutino dell'Arizona JohnJay & Rich delle radio KISS FM e KRQ. Il 10 marzo 2008 apparve nel ruolo di se stessa in un episodio della serie di ABC Family Wildfire intitolato La vita è troppo breve. Perry passò poi alla seconda fase della promozione del suo album, che consistette nell'intraprendere un tour radiofonico della durata di due mesi. Il primo singolo estratto dall'album, I Kissed a Girl, fu pubblicato il 6 maggio 2008. L'A&R di Perry, Chris Anokute, durante un'intervista con il sito HitQuarters, ha affermato che la canzone e il suo tema controverso sono stati poco apprezzati dai dirigenti dell'etichetta, affermando: "Dicevano, 'Le radio non trasmetteranno mai questa canzone. Come faremo a venderla? In quale modo questa canzone sarà ascoltata nella Bible Belt?'". Anokute ha detto che hanno avuto bisogno degli addetti alla promozione radiofonica dell'etichetta per convincere la gente a credere nel successo del singolo, altrimenti sarebbe stata licenziata un'altra volta. L'addetto alla promozione della Capitol Dennis Reese aiutò dunque la canzone a diventare un successo radiofonico. La prima stazione che decise di trasmetterla fu la radio The River a Nashville. Dopo averla trasmessa per tre giorni, la radio fu sommersa di chiamate telefoniche entusiaste. Mentre il singolo iniziava a scalare le classifiche, Perry intraprese il festival musicale annuale Warped Tour 2008, visto che il suo management stava cercando di "renderla famosa come una vera cantante ed essere sicuri che non fosse vista solo come una ragazza che fa una canzone di successo e poi sparisce". Il singolo fu un successo commerciale, arrivando alla prima posizione della Billboard Hot 100 e alla vetta delle classifiche di altri diciassette Paesi, tra cui l'Australia, il Canada, l'Italia e il Regno Unito. Il 12 giugno 2008 Perry apparve come se stessa nella soap opera Febbre d'amore e posò per la copertina dell'edizione di giugno 2008 della rivista Restless Style. Katy Perry prese parte al coro della canzone Another Night in the Hills, inclusa nell'album di debutto di Gavin Rossdale Wanderlust, uscito nel 2008. L'album fu pubblicato il 17 giugno 2008 e ricevette critiche contrastanti. L'album entrò alla nona posizione della Billboard 200 vendendo 47.000 copie nella sua prima settimana ed fu certificato disco di platino negli Stati Uniti per aver venduto oltre un milione di copie. L'album è il trentatreesimo più venduto a livello mondiale nel 2008. Per la sua promozione, uscì nell'autunno del 2008 un secondo singolo, Hot n Cold, che riuscì ad eguagliare il successo del precedente, raggiungendo la terza posizione della classifica statunitense, e la prima in Germania e Canada. Concluso il Warped Tour 2008, Perry fece delle esibizioni canore in Europa. Annunciò poi il suo primo tour da solista, chiamato Hello Katy Tour, a gennaio 2009. Perry è stata nominata in cinque categorie agli MTV Video Music Award del 2008, tra cui miglior artista emergente e miglior video di cantante femmina; quest'ultimo premio è tuttavia andato a Britney Spears. Ha vinto il premio come miglior artista agli MTV Europe Music Award nel 2008, che ha anche presentato, e quello come miglior artista femminile nel 2009 ai BRIT Award.[36] Il 9 febbraio 2009 sia I Kissed a Girl che Hot n Cold sono state certificate triplo disco di platino per aver venduto oltre tre milioni di copie negli Stati Uniti; al 2012, il primo singolo aveva superato i cinque milioni di copie vendute, e il secondo i sei. L'album di debutto dei The Matrix, che hanno collaborato con Perry, fu pubblicato attraverso l'etichetta discografica del team, la Let's Hear It Records, durante il tour di Perry. Quando la data di pubblicazione fu stabilita, I Kissed a Girl aveva già raggiunto un notevole successo internazionale. Lauren Christy, membro dei Matrix, ha discusso con Perry, e ha deciso di aspettare a pubblicare l'album fino all'uscita del quarto singolo estratto da One of the Boys. Nonostante ciò, l'album fu immesso su iTunes il 27 gennaio 2009, poco dopo la pubblicazione di Thinking of You. Il mese dopo gli avvocati della cantante fecero causa alla stilista emergente australiana Katie Perry per l'utilizzo di un nome troppo simile a quello di Katy.[40] Katie Perry scrisse poi sul suo sito che il 10 luglio 2009 gli avvocati di Katy hanno ritirato l'accusa.[41] Durante l'estate 2009 Perry partecipò alle riprese del film In viaggio con una rock star; la sua scena, nella quale bacia il suo futuro fidanzato Russell Brand, fu tuttavia tagliata. Sempre nel 2009, Perry fece parte di due collaborazioni musicali: un remix di Starstrukk dei 3OH!3 ad agosto, e If We Ever Meet Again con Timbaland a dicembre. A ottobre 2009 MTV Unplugged confermò che Perry si sarebbe esibita per loro e che avrebbe pubblicato un album live dopo la sua performance con due inediti: Brick by Brick e Hackensack (quest'ultima è una cover dei Fountains of Wayne). L'album fu pubblicato il 17 novembre 2009 e include un CD di sette tracce e un DVD. L'album entrò in classifica solo negli Stati Uniti, in Francia e in Svizzera con scarsi risultati, raggiungendo rispettivamente le posizioni numero 168, 192 e 82.

Stile musicale

Il primo album della cantante, Katy Hudson, è stato descritto dalla stessa Perry come "alquanto chiuso e molto rigido", e tutti i temi trattati erano correlati alla Chiesa. Il suo secondo album, One of the Boys, è descritto come "profano e rock" e mostra il completo distacco della cantante dal mondo religioso. Le maggiori influenze musicali di Katy Perry provengono da Alanis Morissette, Cyndi Lauper, Pat Benatar, Joan Jett, Shirley Manson e Freddie Mercury. Una canzone in particolare dei Queen, Killer Queen, è quella che ha spronato la cantante a iniziare una carriera nella musica pop dopo il suo album di debutto. Ha inoltre definito l'album della Morissette Jagged Little Pill di grande influenza sulla sua musica: è per questo motivo che scelse di lavorare con un collaboratore della cantautrice canadese, Glen Ballard, sul suo primo album. Katy Perry non è solo cantante, ma è anche autrice di testi, chitarrista e pianista. Nei primi anni della sua carriera ha scritto diverse canzoni per sottoporle a produttori musicali. Katy fa spesso riferimento a specifici momenti della sua vita nelle sue canzoni. Ha affermato che per lei risulta facile scrivere canzoni su rotture di relazioni sentimentali. La maggior parte delle tracce presenti in One of the Boys parla di storie d'amore finite, avventure adolescenziali e "vomitate nei gabinetti".


Crea il tuo sito web gratis!