La Disco Music

La Disco Music (per abbreviare "Disco") è un genere musicale che fu molto popolare negli anni '60. Questo genere ha avuto le sue origini da diversi altri generi musicali come il Il Funk, la musica latina ed il soul. Vuoi saperne di più su questo genere musicale? Allora seguici su Eagle Sera Music!



All'inizio degli anni quaranta, si usava la sigla "DJ" per descrivere i presentatori radiofonici. Nel 1959, il termine "discothèque" fu usato a Parigi per descrivere un qualsiasi tipo di locale notturno. L'anno successivo il termine fu usato anche negli Stati Uniti per descrivere i locali notturni ed anche i balli. Nel 1964, discothèque e l'abbreviazione del nome del genere "disco", furono usati per descrivere un tipo di abito senza maniche indossato quando si va ai club notturni. La musica soul di New York e di Philadelphia furono evoluzioni del suono Motown, ed erano caratterizzati da percussioni sountuose e da archi lussureggianti che diventarono una parte prominente delle canzoni disco della metà degli anni settanta. Le prime canzoni con elementi disco furono "You Keep Me Hangin' On" delle The Supremes (1966), "Only the Strong Survive" di Jerry Butler (1968) e "Message to Love" dei Band of Gypsys di Jimi Hendrix (1970). Il genere fu plasmato anche da Tom Moulton, che volle estendere il divertimento, creando così il mix prolungato o "remix". Altri DJ influenti che contribuirono a definire quello che divenne noto come "suono disco" furono David Mancuso, Nicky Siano, Shep Pettibone, Larry Levan, Walter Gibbons e il "Padrino della musica House" Frankie Knuckles, con sede a Chicago. I DJ dell'era disco avrebbero spesso remixato canzoni già esistenti utilizzando i registratori a nastro e aggiungendo dei break nelle percussioni, nuove sezioni e nuovi suoni. I DJ avrebbero selezionato i brani e i groove in base a ciò che i danzatori volevano, passando da una canzone ad un'altra con un mixer per DJ e utilizzando un microfono per introdurre le canzoni e per parlare al pubblico. Altre apparecchiature si aggiunsero alla configurazione di base del DJ, offrendo manipolazioni in tempo reale del suono, come il riverbero, l'equalizzazione, l'eco... Usando queste apparecchiature, un DJ potrebbe creare effetti fantastici sui remix. Le principali discoteche avevano piste da ballo illuminate, con le luci che lampeggiavano in base al ritmo del brano. Nel 2013, diverse canzoni in stile disco entrarono in classifica, e le classifiche pop ebbero più canzoni ballabili che in qualsiasi momento dalla fine degli anni settanta. Il più grande successo disco dell'anno, a giugno, fu "Get Lucky" dei Daft Punk e Pharrel Williams. La canzone fu inizialmente pensata probabilmente per essere la candidata principale per diventare la più grande hit dell'estate di quell'anno; tuttavia, la canzone finì per piazzarsi alla numero 2 della classifica Billboard Hot 100 per 5 settimane, dietro un'altra importante canzone in stile disco, "Blurred Lines" di Robin Thicke, che trascorse dodici settimane alla numero 1 nella Hot 100, e nel processo divenne eventualmente la canzone dell'estate. Entrambe furono popolari presso una grande varietà di gruppi demografici. Nel 2014, la musica disco può essere trovata in Artpop di Lady Gaga e in Birthday di Katy Perry.


Crea il tuo sito web gratis!